Get Adobe Flash player

I 76ers puntano sull’esperienza, preso Elton Brand. «Sarò una guida per i giovani»

Elton_Brand_103 vittorie in 6 partite per i Philadelphia 76ers, che iniziano il 2016 in modo più convincente, sperando che il disastroso inizio di stagione sia alle spalle. Nella vittoria per 109 a 99 sui Minnesota Timberwolves a brillare è il nuovo arrivato da New Orleans Ish Smith, che proprio nelle prime sue 6 partite con la nuova maglia sembra aver dato linfa nuova al gioco dei Sixers.

Ora la “squadra materasso” della NBA però vuole puntare sulla crescita sostanziale dei suoi giovani, primo fra tutti il rookie Jahlil Okafor e per farlo gli ha affiancato un veterano come Elton Brand, che arriva a Philadelphia firmando un contratto fino a fine stagione.

«Non sono qui per tenere per mano Jahlil», ha scritto sul sito “The Cauldron”, «ma posso aiutare tutti i giovani del roster con la mia esperienza. Sono molto emozionato per questa opportunità e credo che posso dare una grande mano, è qualcosa che mi motiva più dei soldi o della possibilità di vincere un anello».

Proprio riguardo al suo nuovo giovane compagno Brand ha specificato: «Non credo che sia un cattivo ragazzi, ma è molto giovane ed è logico che faccia qualche cavolata. Credo che se ci fossero stati i cellulari con video e foto quando io o Ron Artest eravamo giovani, saremmo stati sospesi molte volte dalla NBA».

In 16 anni di carriera NBA Elton Brand ha una media di 16,1 punti e 8,6 rimbalzi a partita. Torna a Philadelphia, dove ha giocato già dal 2008 al 2012.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche