Get Adobe Flash player

LeBron schiaccia i Thunder… e una tifosa!

NBA: Oklahoma City Thunder at Cleveland CavaliersNon dev’essere bello trovarsi più di 100 chili in volo destinati a finirti addosso. È quello che è successo alla moglie di Jason Day, un campione di golf australiano, che ha dovuto abbandonare la Quicken Loans Arena dopo che LeBron James l’ha schiacciata dopo aver tentato di recuperare un pallone lungo la linea laterale.

«Mi ha stretto la mano e mi ha detto di stare bene», ha commentato il numero 23 dei Cavaliers, «credo si sia solo spaventata molto. Ho pensato solo a recuperare il pallone e sono dispiaciuto che sia andata a finire così». Bel gesto di J.R. Smith, che si è preso cura del figlio di Day, comprandogli un sacchetto di caramelle.

Stessa sorte è toccata agli Oklahoma City Thunder che arrivavano alla sfida con i Cavs da 6 vittorie consecutive, ma che escono sconfitti col punteggio di 104 a 100. 33 punti, 11 assist e 9 rimbalzi per LeBron che ancora non può contare sull’aiuto di Mo Williams, Iman Shumpert e Kyrie Irving, atteso al debutto stagionale domenica contro Philadelphia.

Per i Thunder Russell Westbrook segna 27 punti e Kevin Durant ne aggiunge 25 che permettono una rimonta quasi compiuta, prima delle due triple fallite da entrambi sul -3 nei minuti finali.

Oklahoma City che può subito rifarsi domani nella sfida contro i Los Angeles Lakers, sconfitti nella notte dai Rockets.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche