Get Adobe Flash player

I 76ers prolungano il contratto di coach Brown e gli affiancano D’Antoni

Mike D'Antoni - LakersLa dirigenza dei Philadelphia 76ers le sta provando tutte per raddrizzare una stagione con ancora una sola vittoria e 24 sconfitte, proiettati già alla prossima. Proprio per questo motivo, ma soprattutto per dare tranquillità all’ambiente è stato proposto un rinnovo a coach Brett Brown, che quindi estende il suo contratto fino alla stagione 2018/19.

L’annuncio ufficiale è avvenuto durante la conferenza stampa che ha preceduto l’incontro tra i Sixers e i Detroit Pistons di venerdì, quando Brown ha dichiarato: «Vedo un futuro roseo per questa squadra e se mi chiedete se credo di poter costruire in 3 anni una squadra vincente io rispondo di sì!».

Oltre a invidiare l’ottimismo di Brown non possiamo non notare che un roster giovane, di ottima prospettiva e con la possibilità di aggiungere una prima scelta al Draft di sicuro è destinato a crescere e di certo questo è il pensiero della dirigenza.

Per assistere Brown in questo lungo processo di crescita è stato contattato Mike D’Antoni, che nelle prossime ore dovrebbe firmare un contratto, affiancando proprio l’attuale head coach.

La mentalità offensiva e il gioco spettacolare che ha reso famoso D’Antoni a Phoenix, con i Suns di Steve Nash, potrebbe adattarsi al roster dei Sixers e c’è la certezza che peggio di quest’anno non si possa fare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche