Get Adobe Flash player

Gallinari interrompe il digiuno di vittorie, Isaiah Thomas si “mangia” Rondo nel duello messicano

danilo gallinari nuggetsServiva una prestazione di sostanza ai Denver Nuggets per evitare una striscia di sconfitte che sarebbe arrivata a 9, cosa che non accadeva dal 2002/03, quando addirittura arrivarono a 14 KO in fila, e così è stato. Quando il vantaggio sui Toronto Raptors è stato consistente nel quarto quarto coach Malone si è affidato ai giocatori con maggiore esperienza.

Tutti i discorsi di (quello che nel calcio viene chiamato) “turnover” non coinvolgono il nostro Danilo Gallinari, anche contro i Raptors uno dei più utilizzati e che chiude con 21 punti e una tripla presa dal palleggio che dà lo strappo decisivo alla partita.

Non bastano alla squadra di Toronto i 34 punti di DeMar DeRozan (per lui record in stagione) e i 16 di Kyle Lowry.

La partita messicana tra Celtics e Kings era una sfida ravvicinata tra i play delle due squadre: Rajon Rondo incontrava la sua ex squadra per la seconda volta e viene annientato nel duello con Isaiah Thomas, che ha giocato a Sacramento dal 2011 al 2014.

Per Thomas 21 punti e 8 assist che permettono alla squadra di Boston di conquistare la quarta vittoria nelle ultime 5 partite, mentre Rondo realizza solo 5 punti con 4 palle perse. Kelly Olynyk mette a referto 21 punti per i Celtics mentre Avery Bradley e Jae Crowder 20.

Il nostro Marco Belinelli gioca 26 minuti per soli 5 punti con 1 su 5 da tre, mentre DeMarcus Cousins chiude con 16 punti e 7 rimbalzi. Serve da quest’ultimo un apporto molto più consistente per permettere ai Kings di ambire a palcoscenici più importanti.

La squadra di casa erano i Kings, ma gran parte dei 18.000 del pubblico erano in verde. «Siamo fortunati a poter rappresentare la NBA in città come Milano, Londra o Città del Messico, ma è anche una grande responsabilità; siamo stati bravi e il pubblico ci ha regalato un’atmosfera indimenticabile», queste le parole del coach dei Celtics Brad Stevens.

Una risposta a Gallinari interrompe il digiuno di vittorie, Isaiah Thomas si “mangia” Rondo nel duello messicano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche