Get Adobe Flash player

Gli Heat cedono Mario Chalmers ai Grizzlies, le reazioni

Oklahoma City Thunder v Miami Heat ? Game FiveÈ uno dei giocatori reduci dall’ultimo titolo degli Heat del 2013, ma nella serata di ieri Mario Chalmers si è visto costretto a fare le valigie direzione Memphis, in uno scambio che coinvolge anche James Ennis e fa arrivare a Miami Beno Udrih e Jarnell Stokes. La società si è vista costretta a mettere sul mercato i suoi pezzi pregiati, per evitare di accumulare una cifra eccessiva di tasse, visto l’alto monte ingaggi del roster di Miami.

Così uno tra i più amati è costretto a partire e ovviamente il saluto alla squadra e ai tifosi è arrivato tramite Twitter: “È stato un grandissimo onore far parte della famiglia Heat per tutto questo tempo. Ora è il momento di iniziare un nuovo capitolo della mia vita a Memphis, ma voglio ringraziare Mickey Arison, Pat Riley, Coach Erik Spoelstra e tutti i tifosi”.

Per lui ha speso belle parole proprio il presidente Pat Riley: «È un giorno triste per me, ma fa parte del mio lavoro. Mario è uno dei ragazzi dei due titoli e Ennis è un giovane di prospettiva, ma devo fare delle scelte anche per il bene dei miei giocatori. Auguro a loro il meglio».

Anche coach Spoelstra vuole mandare un messaggio di affetto: «Deve camminare a testa alta, lo ricorderemo sempre a Miami e sa che questa resterà la sua casa».

A Memphis, che ha iniziato con 5 sconfitte e 3 vittorie, Chalmers può essere la riserva di Mike Conley, ma può guadagnare minuti nelle rotazioni se dovesse incrementare le sue percentuali dall’arco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche