Get Adobe Flash player

Belinelli si aggiudica il derby italiano contro i Nets, Gallinari super nella vittoria sui Rockets

demarcus cousinsC’era grande attesa per la sfida tra i Nets e i Kings, se non per la classifica che al momento è tragica per Brooklyn per l’aria di tensione che si respirava intorno a Sacramento, dopo le notizie trapelate di un duro scontro tra l’allenatore Karl e DeMarcus Cousins. Da quando sono uscite queste indiscrezioni però i Kings hanno ricominciato a vincere e così è stato anche stanotte, per 111 a 109.

Proprio Cousins sembra aver trasformato il nervosismo dello spogliatoio in carica agonistica e fa in campo letteralmente quello che vuole: 40 punti, 13 rimbazli, 2 su 4 da tre e 30 punti solo nel secondo tempo. «Cousin sa fare e fa tutto, posso dire solo di essere onorato di averlo con noi», le parole del suo compagno Kosta Koufos.

Altra tripla doppia per Rajon Rondo, che però nel finale rischia di compromettere la partita: 0 su 2 ai liberi che permette ai Nets di ritornare a -2, palla persa sulla rimessa a meno di 2 secondi dalla fine, ma poi la palla recuperata che ha chiuso l’incontro.

Marco Belinelli mette a referto 14 punti in 31 minuti, con un primo tempo da ottime percentuali, sporcate dal secondo. Andrea Bargnani gioca solo 14 minuti, con 5 punti e la sensazione che anche l’avventura Nets non abbia l’esito di rinascita sperato per la sua avventura in NBA.

Chi è decisamente in ascesa invece è Danilo Gallinari, ormai il re dei Nuggets. Dopo aver superato il traguardo di 5.000 punti in NBA stanotte si toglie la soddisfazione di metterne 27 contro i Rockets di James Harden, trascinando Denver alla quinta vittoria in stagione, la terza consecutiva.

Ritorno amaro a Denver per Ty Lawson, che ha lasciato la squadra in estate in modo burrascoso, che chiude con 0 su 7 al tiro e una prestazione da cancellare immediatamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche