Get Adobe Flash player

VIDEO: Chris Bosh torna a giocare dopo mesi difficili

Chris BoshNon si vedeva in campo da febbraio e in realtà le sue condizioni fisiche destavano non poche preoccupazioni anche in estate. Chris Bosh ha dovuto svolgere una riabilitazione dopo che in coincidenza dell’All-Star weekend gli è stato diagnosticato un disturbo polmonare e solo ora i suoi problemi respiratori possono dirsi risolti.

Ieri è sceso in campo nella prima amichevole stagionale di preseason dei suoi Heat contro gli Charlotte Hornets e si è mosso bene. Per lui alla fine 14 punti, con i primi tre canestri realizzati ai primi tre tentativi e un assist sotto le gambe per Wade notevole.

«Tutti mi chiedevano come mi sentissi e li capisco, è normale. Ma io sono come un pesce, se lo rimetti in acqua inizia da subito a nuotare. Non ho perso niente con questa assenza, semmai ci ho guadagnato», parole positive e confortanti in vista del futuro.

«La cosa più bella è averlo visto di nuovo in campo come prima. Mi ha detto di non sentirsi nervoso, ma solo felice, siamo tutti contenti per lui», le parole di Dwyane Wade.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche