Get Adobe Flash player

Stoccata di Marbury a Nike e Adidas! Tornano le scarpe per tutti…

basket-chn-nba-marburyEra il lontano 2006 quando Stephon Marbury si lanciò, sulla scia del successo delle Air Jordan, nel business delle scarpe lanciando le sue “Starbury”, un modello innovativo a partire dal prezzo: solo 15 dollari per il capo base.

Eppure – misteri del marketing – questo paio di sneakers non ebbero mai il successo sperato costringendolo dopo poco tempo a ritirarle dal mercato. Ora a quasi dieci anni di distanza Marbury ha deciso di tornare in affari con le stesse ed identiche politiche “aziendali” in aperta polemica con quanto di negativo il fenomeno delle scarpe di Magic Mike hanno portato.

Il riferimento è abbastanza chiaro visto che con i suoi prezzi molto alti, alcuni sono arrivati non solo a centinaia ma anche migliaia di dollari, furti rapine ed omicidi – come nel caso dello sfortunato Michael Eugene Thomas ucciso a freddo durante una rapina – hanno funestato la storia di questi prodotti.

Le accuse mosse verso il marchio rivale non sono troppo velate, visto che Steph ha confidato di sentirsi a disagio non solo dal fatto che un capo d’abbigliamento molto in voga fra gli afro americani arrivino a costare così tanto, ma soprattutto che possa fare talmente gola da infrangere la legge. Quasi come una sorta di invito a delinquere di massa.

La polemica è strumentale, ed è evidente, ma chissà che non riesca a sortire l’effetto sperato.

#starburyFlavors COMING SOON

Una foto pubblicata da Stephon X. Marbury (@starburymarbury) in data:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche