Get Adobe Flash player

Melo elogia Porzingis: «Meglio di così non poteva fare»

Kristaps PorzingisTutti si ricorderanno le polemiche, anzi le forti critiche, nei confronti di Phill Jackson un secondo dopo aver annunciato la chiamata dei Knicks al Draft. Per questo motivo Kristaps Porzingis è sicuramente il rookie con la maggior pressione in tutta la NBA, perché ha il dovere di smentire lo scetticismo e perché è in una squadra che è tutto fuorché una certezza, nonostante le parole di Barkley.

Siamo solo alla prima stagionale, ma i Knicks iniziano bene con una bella vittoria, soprattutto convincente dal punto di vista del gioco e della fluidità della transizione. Carmelo Anthony non brilla particolarmente, come fa invece Derrick Williams, alla quarta stagione NBA e la prima a New York. Esce dalla panchina e chiude con 24 punti.

Tutta la panchina dei Knicks va a segno, con ben 4 in doppia cifra, ma è proprio Porzingis a dare la risposta più convincente. Gioca senza paura e spara una tripla senza esitare proprio su assist di Melo, mostrando di avere una notevole personalità.

«Non potevamo chiedergli più di così», ha commentato Melo, mentre coach Fisher ha detto: «Ha una notevole aggressività e il suo fisico è da modellare, ma non ha bisogno di molto tempo. Credo che ci farà vedere grandi cose in campo quest’anno».

Era la prima e di fronte c’erano i Bucks, non uno squadrone, ma i Knicks hanno bisogno di fiducia e sono sulla buona strada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche