Get Adobe Flash player

LeBron per il sociale: iniziativa per far studiare i giovani

lebron tema usa bestChe LeBron fosse un campione al di fuori del parquet già lo sapevamo. Non è un mistero che abbia intrapreso, come molti suoi colleghi, un percorso per cercare di aiutare i più bisognosi. Del resto molto spesso le biografie di questi atleti sono corredate da infanzie difficili, al limite della criminalità e della violenza, e non è un caso se molti di loro cerchino di salvare da un futuro certo di povertà e miseria i troppi abitanti dei ghetti nordamericani.

Attraverso il programma “I Promise too”, l’onlus “LeBron James Family Foundation” il Cavs si impegna ad aiutare attivamente i tanti ragazzi che abbandonano gli studi invece di conseguire il GED (General Educational Development, alla stregua della nostra licenza), dando non solo un aiuto economico, a livello di trasporti di computer e altre attrezzature necessarie allo studio, ma anche a livello umano restituendo ai genitori il ruolo centrale all’interno della famiglia.

L’obiettivo, per bocca del direttore esecutivo Michele Campbell, è quello di coinvolgere sempre più madri e padri perché solo così i figli possono essere veramente motivati: «grazie a questa opportunità i genitori fanno veri e propri passi da gigante, sentendo come propri gli obiettivi accademici dei ragazzi. Sarebbe impossibile raggiungere tali traguardi per i figli senza avere un supporto a casa. Per questo tale programma non si rivolge solo ai piccoli ma a tutta la famiglia nella sua interezza».

Insomma dare un’opportunità per chi non ce le ha più e chissà se tra i tanti che hanno ripreso gli studi nell’highschool di Akron, Ohio, non ci sia proprio l’erede di LeBron.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche