Get Adobe Flash player

Ray Allen: «Ancora presto per ritirarmi»

allen riley spoelstraSi è scritto tanto sul ritiro annunciato da Ray Allen, tanto che lui stesso ci è tornato nelle scorse ore dicendo che «non sarebbe ufficiale» e che sarebbe pronto «a valutare qualsiasi offerta». Certo quando si è un veterano dell’Nba con 18 stagioni e 40 anni sulle spalle, riuscire a tornare in campo dopo un anno di stop di un anno potrebbe essere molto complicato per quanto uno possa tenersi in forma.

Forse, leggendo le dichiarazioni rilasciate all’Hartford Courant, «non ho sentito troppo la mancanza di non giocare e non mi è mancato troppo. Ho voluto sfruttare tutto questo tempo libero per stare a casa con i miei figli e la mia famiglia. Certo quando si assiste ad uno spettacolo epico come le finale di quest’anno, non si può fare a meno di pensare “diamine, vorrei essere lì!”», e sommandole alle voci che vedrebbero proprio LeBron impegnato per portarlo in squadra con sé si può dire che l’unica proposta in grado di convincerlo sarebbe quella dei Cavs.

E proprio Kurt Helin, cronista per NBC Sport, ha detto di dare per scontato il suo ritorno sul parquet:

«Parliamoci chiaramente: sta lasciando la porta aperta, ma questo non significa che smani dalla voglia di tornare. Certo però se i Cavs l’anno prossimo potessero giocarsi le finals e avessero bisogno di un tiratore sono pronto a scommettere che non ci penserebbe troppo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche