Get Adobe Flash player

Cresce l’attesa per NBA 2K16, ecco qualche chicca!

curry 2k16Che l’attesa per NBA 2K16 stia sfinendo i tanti appassionati è un dato certo. Del resto con un’abile mossa di marketing gli sviluppatori hanno rilasciato alla consueta convention gamescon di Colonia solo un filmato, al posto della tradizionale demo, che ha stuzzicato moltissimo la curiosità e le aspettative di curiosi ed affezionati. Del resto più alta è l’attesa più aumenta il desiderio.

Tra le curiosità di quest’anno due sono le chicche tutte “made in italy”: tra le tracce che costituiranno la colonna sonora spiccano i nostri Club Dog in collaborazione con Arisa con il brano “Fragili”, prima volta per un gruppo italiano, e quindi la presenza del Banco di Sardegna tra le 25 squadre giocabile dell’Eurolega.

Tanti gli investimenti per quanto riguarda la giocabilità nella modalità “My Career”, dove la collaborazione con la Spike Lee Joint, azienda grafica che fa capo all’omonimo regista da sempre appassionato dei Knicks, permetterà di seguire in prima persona il percorso di un giocatore dal college all’NBA con la possibilità di scegliere e costruire man mano il proprio percorso. Lee avrebbe avuto carta bianca nell’intero sviluppo del progetto e questo fa ben sperare sulla riuscita del progetto.

Altre migliorie pure alla modalità 2K Pro-Am, ovvero la lega personalizzata online che darà la possibilità di modificare, sino all’ultimo dettaglio fisico, il proprio roster. Quindi anche il ritorno alle impostazioni MyTeam e MyGm, che daranno la possibilità di costruire la propria squadra come nell’omonima impostazione Fifa e di vestire i panni di un dirigente sportivo alle prese con il lancio della propria franchigia.

Certo le premesse per tenere giocatori di tutto il mondo incollati alle consolle ci sono tutte e chissà che quest’anno non si superi il record dell’anno scorso di 7 milioni di copie vendute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche