Get Adobe Flash player

Kevin Love: «Cleveland è dove voglio vincere»

kevin love cavsDichiarazioni d’amore da parte di Love all’indomani della firma del contratto che lo legherà ai Cleveland Cavaliers per 5 anni a 110 milioni di dollari complessivi. In realtà fonti vicine al giocatore non hanno mai confermato la volontà di voler veramente lasciare i Cavs e molto del merito va al rapporto che si è instaurato tra lui e LeBron James.

«Ovviamente ci sono state voci, ma dopo un incontro con i miei compagni e la società ho capito che Cleveland è dove voglio giocare. Siamo tutti allineati verso lo stesso obiettivo e adesso è già il momento di tornare a lavorare per la prossima stagione».

Pare che il momento in cui Love abbia deciso di voler restare è stato Gara 1 delle finali NBA contro Golden State: «È tutta la vita che sogno di giocare una finale NBA e vedere i miei compagni lottare da bordo campo mi ha fatto male, ma dall’altra parte mi ha motivato molto. Ora voglio dare loro una mano per arrivare fino in fondo».

I soldi o le prospettive della squadra? A far decidere Love entrambe le cose: «Qui posso stare bene economicamente e contemporaneamente lottare per il titolo. Quando ho incontrato i compagni nell’ultima settimana l’ho capito».

Già da ora i Cavs si candidano come una delle principali pretendenti al titolo. Vedremo se riusciranno nella cavalcata e se saranno più fortunati nella post season.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche