Get Adobe Flash player

Cavs, Spurs e Clippers aggiungono gli ultimi tasselli per puntare al titolo

pablo prigioniLe operazioni da prima pagina già sono state ufficializzate, ma mai come nell’ultima stagione la NBA ci ha insegnato che gran parte dell’anello si conquista alla distanza ed è indispensabile ormai avere una panchina profonda. Per questo motivo le squadre candidate al titolo nella prossima stagione stanno perfezionando il roster.

I Cavs hanno deciso di scartare il rookie Rakeem Christmas, selezionato al Draft con la 36esima scelta, spedendolo a Indiana per avere spazio sufficiente a confermare il centro Brendan Haywood e l’ala James Jones, che nei playoff ha giocato 15 minuti di media in 20 apparizioni.

I Clippers dopo gli acquisti e le fondamentali conferme sono ad un passo dall’aggiungere al roster Pablo Prigioni, che è partito da Houston nell’operazione Ty Lawson e che sarebbe perfetto come terzo play dopo Chris Paul e Austin Rivers.

L’operazione che arricchisce la panchina di San Antonio è l’acquisto di Jimmer Fredette, decima scelta assoluta al Draft del 2011, che ha passato l’ultima stagione a New Orleans con 10 minuti di media in 50 apparizioni nella stagione regolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche