Get Adobe Flash player

In ogni anello c’è un pezzo di Shaq

shaq shaquille o'nealVincere l’anello tutti gli anni è impossibile e solo il mitico Bill Russell ci andò vicino, con 11 trionfi in 13 stagioni con i Boston Celtics. Ma trovare uno spunto per festeggiare dopo ogni finale NBA, beh quella è materia solo per Shaquille O’Neal. Si tratta dell’ultima curiosa statistica che riguarda il gigante nativo di Newark: negli ultimi 30 anni, tutte le squadre che hanno vinto il titolo avevano nel proprio roster almeno un giocatore che è stato compagno di Shaq.

Un primato non da poco, anche se O’Neal può vantare quasi 20 anni da professionista nella NBA – dal 1992 al 2011 – e 6 squadre in cui ha militato. Eppure, se si escludono le 4 stagioni in cui ha indossato lui stesso l’anello (3 con i Lakers e 1 con i Miami Heat), nelle altre c’è sempre incredibilmente almeno un Campione che ha diviso lo spogliatoio con Shaq.

Una statistica che, naturalmente, è retroattiva e parte da molto prima che “The Diesel” fece il suo roboante ingresso tra i professionisti. La storia parte dal 1984, quando con i Boston Celtics di Larry Bird milita anche un certo Greg Kite, centro bianco che nel 1992 terrà a battesimo Shaq durante il suo debutto con gli Orlando Magic. Fino ad arrivare al 2014, quando con i San Antonio Spurs di Marco Belinelli gioca Danny Green, uno che fece il suo esordio da rookie a Cleveland nella stagione 2009/10, l’unica di O’Neal in Ohio e ultima – prima del ritorno della scorsa estate – di LeBron James.

E proprio LeBron, insieme ai suoi due compagni dei Cavs Anderson Varejao (già a Cleveland nel 2009) e Kendrik Perkins (compagno di Shaq a Boston), oltre a Leandro Barbosa (oggi ai Golden State Warriors, ma in passato a Phoenix quando c’era O’Neal), hanno già garantito a Shaquille il prolungamento di questa incredibile striscia.

E chi lo sa che la recente uscita di Shaquille O’Neal, che ha detto di preferire il suo amico-nemico Kobe Bryant a LeBron James, non sia che uno sprono per il King per proseguire questa serie ormai trentennale?

Una risposta a In ogni anello c’è un pezzo di Shaq

  • Federico scrive:

    I Dallas Mavericks 2011 non mi risulta avessero qualcuno a roster che abbia giocato con Shaq.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche