Get Adobe Flash player

Stephen Curry fa l’MVP per impattare la serie, anche gli Hawks risorgono

stephen curry warriors«Non dobbiamo scordarci che Stephen è l’MVP, può giocare da MVP e noi dobbiamo sempre avere un occhio di riguardo per lui. Stasera lo ha fatto», queste le parole di Tony Allen dei Memphis Grizzlies alla fine di Gara 4 vinta da Golden State per 101 a 84.

Il numero 30 degli Warriors ha fatto una partita mostruosa, collezionando 21 dei suoi 33 punti finali nel primo tempo, dove in pratica i suoi hanno già deciso la partita, riuscendo così a portare la serie sul 2 a 2 e riconquistando il vantaggio del fattore campo. «Abbiamo accelerato già nel primo quarto e continuato a spingere; così è come dobbiamo giocare sempre», ha sintetizzato Curry.

Oltre ai punti l’MVP di stagione ha condotto l’attacco degli Warriors per tutta la partita, anche perché il suo compare Klay Thompson è ben limitato e ancora non riesce a prendere le misure alla difesa dei Grizzlies. Mercoledì appuntamento per Gara 5 dove Gasol spera di fare meglio: «Abbiamo “incasinato” la difesa già nel primo tempo e dopo recuperare è impossibile. Dobbiamo rimanere a contatto nelle prime fasi della partita».

Jeff Teague degli Atlanta Hawks riesce a condurre i suoi al successo che porta anche la serie contro Washington sul 2 a 2. Il play di Atlanta termina la gara con 26 punti, ma questa partita è stata combattuta fino al termine, con gli Wizards che con un po’ di fortuna in più potevano in pratica ipotecare la serie.

Paul Pierce ha avuto anche stasera tra le mani una palla fondamentale, ma questa volta la tripla a 5 secondi dalla sirena, che avrebbe portato la partita al supplementare non è entrata. Da uno come lui si dà per scontata la tripla con 5 metri di spazio, ma il suo compagno Bradley Beal (record personale nei playoff con 32 punti) ammette: «Molte volte i tiri con molto spazio sono più difficili da mettere».

Anche per questa serie appuntamento a mercoledì sul punteggio di 2 a 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche