Get Adobe Flash player

La barba di Harden colpita da maledizione?

lil b hardenDue gare punto a punto, giocate spettacolari e lo splendido duello tra Steph Curry e James Harden: a Ovest stanno cucinando un piatto succulento. A rendere ancora più saporito il duello tra Golden State e Houston è stato aggiunto anche un pizzico di magia nera: una maledizione che incomberebbe sulla barba del fuoriclasse dei Rockets, inviata direttamente dal rapper Lil B!

Una vicenda uscita proprio all’inizio di queste finali della Western e legata all’esultanza “culinaria” che Harden ha inventato in questa stagione. Un gesto apprezzato da molti, non solo dai tifosi dei Rockets (anche Gigi Datome disse che era una delle più belle che ricordava), ma che proprio non è piaciuta a Lil B. Il noto rapper statunitente creò un gesto simile per il video di una delle canzoni di maggior successo “I Cook” e si è sentito “copiato” dal numero 13 di Houston. Per questo, gli ha intimato di smetterla o almeno di dichiarare di aver rubato il gesto da lui. Pena: una maledizione sulla sua barba e tutte le conseguenze del caso per i Rockets, proprio nel momento chiave della stagione.

Lo stesso Lil B ha confessato, attraverso un’intervista a TMZ Sport che ha fatto il giro del web, di aver scoperto il gesto solo con l’inizio delle finali di Conference. E che gli effetti della maledizione si sono visti nella doppia sconfitta dei texani a Golden State. La seconda per una palla persa nel finale proprio dal “Barba”. Per evitare ulteriori problemi per il proseguo della serie, il rapper ha lanciato un ultimatum: la confessione del furto del gesto in cambio della fine della sfortuna…

Per convincere il giocatore di Houston potrebbe bastare l’esperienza di Kevin Durant. Anche il fuoriclasse di Oklahoma City è stato colpito dalle nefaste ire di Lil B – che aveva chiesto invano un uno contro uno con lui! – e l’esito della stagione dei Thunder è sotto gli occhi di tutti!

Con Gara 3 in programma nella notte in Texas, già decisiva visto il 2-0 a favore dei Warriors, a Harden resta poco tempo per decidere. Intanto sarebbe curioso conoscere il parere di Datome. Per evitare rischi alla sua barba, forse urge pronta smentita…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche