Get Adobe Flash player

Finali NBA anticipate in caso di doppio sweep

adam silverStando a quanto riportano alcune fonti di CbsSport.com si sta paventando l’ipotesi, sempre più certa, di anticipare le finali al 2 giugno. Un cambio di programma vero e proprio dovuto al vuoto che si creerebbe tra la conclusione dell’Eastern Conference e l’inizio delle finali NBA il prossimo 4 giugno.

A scombussolare i programmi degli organizzatori, che avevano previsto per i prossimi 31 maggio e 1 giugno le finali di Western ed Eastern Conference, sono state le prestazioni dei Warriors e dei Cavs, predominanti nei loro rispettivi raggruppamenti: i Golden State dominano per 3 – 0 contro i Rockets, e già da stasera potrebbero chiudere il contenzioso, mentre la formazione di Cleveland ha vinto le prime tre partite contro gli Atlanta Hawks.

Certo l’idea di anticipare tutto preoccupa non poco gli addetti ai lavori, tanto che per qualcuno sarebbe un vero e proprio problema sotto il punto organizzativo: cambiare all’ultimo minuto creerebbe tanti danni e confusione per i media internazionali, alla stampa nazionale ed alla gestione dell’evento in sé.

Ma d’altro canto evitare uno stop troppo lungo potrebbe venire incontro anche all’esigenze fisiche dei giocatori, che eviterebbero così una settimana di stop totale. Non resta che aspettare i prossimi giorni in attesa della decisione finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche