Get Adobe Flash player

Belinelli: «Non abbiamo giocato da Spurs»

marco belinelli spursGiocare una partita spettacolare (24 punti con 7 su 11 da 3), forse la migliore nei playoffs, e uscire sconfitto e arrabbiato. È un Marco Belinelli deluso quello che commenta il ko patito dai suoi Spurs contro i Clippers, in Gara 6 giocata la notte scorsa a San Antonio.

Una sconfitta pesante che non solo ha impedito ai Campioni di chiudere una serie dura e interminabile. Ma anche che li obbligherà a tornare ancora una volta a Los Angeles per una Gara 7 da dentro o fuori. «Abbiamo sprecato l’occasione di mettere fine alla serie – ha detto l’azzurro a Sky Sport -. Purtroppo non abbiamo giocato da Spurs, abbiamo fatto girare poco il pallone in attacco e commesso troppi errori. E contro una squadra atletica come i Clippers alla fine la paghi.»

Il tempo per i rimpianti non c’è. Tra meno di 2 giorni si torna sul parquet per il match più atteso di questo primo turno di playoffs NBA. Allo Staples Center, gli Spurs tenteranno il colpo esterno come già accaduto in Gara 2 e in Gara 5. Ma stavolta con la certezza di non potersi permettere errori. Come conferma proprio Belinelli: «Non abbiamo tempo per piangerci addosso, dobbiamo pensare a dare il massimo in Gara 7. Sabato sera sarà una guerra, una partita da dentro o fuori, combattuta come tutte quelle di questa serie. Dovremo essere pronti fin dal primo possesso cercando di fare le cose giuste e limitato al massimo gli errori.»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche