Get Adobe Flash player

14 maggio 1981, il primo anello di Bird&C.

bird 1981 bisAltro giorno, altra ricorrenza importante da festeggiare dalle parti di Boston. Se il 12 maggio era l’anniversario del trionfo del 1974, oggi tocca a un altro storico successo per i Celtics. Esattamente 34 anni fa, nel 1981, toccava a gente del calibro di Larry Bird, Robert Parish e Kevin McHale iniziare il loro ciclo di successi.

Boston vince il suo 14° titolo superando in finale gli Houston Rockets. Serie decisa in 6 partite, con l’ultimo sigillo arrivato in Texas con un 102-91. Grande protagonista è proprio Bird che vince il duello a distanza con Moses Malone, mette a referto 27 punti e festeggia in campo fumando un sigaro! Grande prova anche di Cedric Maxwell che ne mette 19 e suggella il titolo di MVP delle finali. Nel video qui sotto, le immagini dell’epoca.

Il trionfo di Houston è la ciliegina su una torta che i Celtics confezionano per tutta quella stagione 1980/81. E che ha nella finale della Eastern Conference il punto più alto. Dopo essersi facilmente sbarazzata dei Bulls in semifinale (4-0), la squadra di coach Bill Fitch compie un autentico capolavoro contro i Philadelphia 76ers. Di fronte all’MVP “Doctor J” Julius Erving e a Darryl Dawkins (in seguito in Italia a Torino, Milano e Forlì), i Celtics mettono a segno un’impresa rimontando uno svantaggio di 3-1 e vincendo la serie a Gara 7.

Quello del 1981 è il primo trionfo di uno spettacolare mini ciclo per Boston che comprenderà anche quelli del 1984 e del 1986. Anni caratterizzati dagli entusiasmanti duelli con i Los Angeles Lakers di Kareem Abdul-Jabaar e Magic Johnson. Qui di seguito, il roster della squadra che conquisto l’anello, il 14° della franchigia

00 C Robert Parish
7 P Nate Archibald
20 G Wayne Kreklow
30 G M.L. Carr
31 AP Cedric Maxwell
32 AG Kevin McHale
33 AP Larry Bird
40 P Terry Duerod
42 G Chris Ford
43 P Gerald Henderson
45 C Eric Fernsten
53 AG Rick Robey

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche