Get Adobe Flash player

Numeri e curiosità del titolo Spurs

duncan parker ginobili spursUn titolo che entra di diritto nella storia, per tanti motivi, primo fra tutti per il trio più vincente della storia dei playoff NBA: Tony Parker, Tim Duncan e Manu Ginobili. Quindici anni dopo il primo titolo degli Spurs, al secondo anno da professionista di Tim Duncan, i ragazzi di coach Popovich mettono in bacheca il quinto titolo, regalando al numero 21 la soddisfazione di essere l’unico giocatore a vincere il titolo in 3 diverse decadi, insieme a John Salley che però ci è riuscito con 3 squadre diverse (Pistons nell’89 e 90, Bulls nel 96 e Lakers nel 2000).

Duncan non ha ricevuto il premio di MVP delle finali, che è andato a furor di popolo nelle mani di Kawhi Leonard, che ha probabilmente spostato gli equilibri della serie con una prestazione assurda in Gara 3, seguita da altre due partite altrettanto incredibili. Da quando nel 1969 è stato introdotto questo premio è solamente il sesto giocatore ad aggiudicarselo senza aver partecipato all’All Star Game; cosa riuscita a Chauncey Billups nel 2004, Joe Dumars nell’89, Cedric Maxwell nell’81, Wes Unseld nel 78 e Willis Reed nel 73.

Leonard è anche il quarto giocatore ad aver segnato almeno 20 punti in 3 partite consecutive di una serie finale, più giovane di 23 anni. Cosa che è riuscita anche a LeBron James, quando vestiva la maglia dei Cleveland Cavaliers.

Tornando all’impresa Spurs va ricordata la differenza punti media nella serie finale, che li vede sul +14, la più grande di sempre. Per la seconda serie finale con un così alto divario si deve tornare indietro alle finali del 1965, concluse con un vantaggio medio di +12,6 punti dei Celtics sui Lakers.

Il sistema di gioco di Popovich, messo in pratica dai giocatori è destinato a entrare nella storia, sicuramente per le percentuali al tiro: il 54,2% è la più alta di sempre, da quando il limite dell’azione d’attacco è stato fissato a 24 secondi; ecco le altre più alte:

1991 Bulls 52.7
1989 Pistons 52.7
1987 Lakers 51.5
1984 Lakers 51.5

È soprattutto il primo anello tinto anche di bianco, rosso e verde. Il nostro Marco Belinelli porta a casa il primo titolo della storia per un italiano, con il merito di essersi sempre fatto trovare pronto nei minuti in cui è stato chiamato in causa dall’allenatore.

4 risposte a Numeri e curiosità del titolo Spurs

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche