Get Adobe Flash player

Kawhi Leonard da urlo, San Antonio di nuovo avanti

kawhi leonard popovichIl protagonista che non ti aspetti, chiamato a difendere e creare spazio per le giocate dei compagni e invece il numero 2 dei San Antonio Spurs ha preso il controllo di Gara 3 delle finali praticamente dal primo possesso, trascinando i suoi alla vittoria che regala il vantaggio di 2 a 1 nella serie. Record in carriera con 29 punti, 10 su 13 dal campo, primi 6 canestri segnati su 6 tentativi, ma anche una prestazione super nella metà campo difensiva, in aiuto e in marcatura.

Dopo 18 punti nelle prime due partite della serie e i falli che lo hanno limitato nella seconda Kawhi Leonard quindi è protagonista assoluto in Gara 3. «Ho semplicemente trovato il ritmo giusto e i miei compagni sono stati bravi a mettermi in condizione di segnare, io ho dovuto solo mettere a segno i tiri», questo il commento del numero 2 che ora sicuramente sarà controllato più da vicino dagli Heat.

Per il resto la partita è facile da analizzare: gli Spurs hanno tirato col 75,8% nel primo tempo, concluso avanti di 21 punti e nel secondo tempo hanno amministrato il vantaggio senza troppi problemi.

Ovviamente anche nel caso della sconfitta in copertina per gli Heat finisce LeBron James, che per la maggior parte dei casi era chiamato a difendere su Leonard e che ha terminato la gara col record di palle perse per una finale: ben 7.

Per il nostro Belinelli solo 6 minuti in campo e una tripla su un tentativo.

Con il formato delle finali NBA che prevede ora altre due gare a Miami, per poi tornare a San Antonio, gli Spurs si giocano, nelle prossime due partite, una chance fondamentale per conquistarsi la possibilità di avere il match point in casa il 17 di giugno.

Una risposta a Kawhi Leonard da urlo, San Antonio di nuovo avanti

  • Rudi scrive:

    Cara redazione vi prego ancora non siete in grado di dare le ultime news per dire, ma come mai e da un paio di ore che e finita la 4 di Miami-spers e qui non ce scrito niente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche