Get Adobe Flash player

Squalifica a vita e multa di 2,5 milioni per Sterling

donald sterling girlfriendLa NBA ha deciso e questa volta ha usato il pugno di ferro. Il nuovo commissario Adam Silver ha comunicato in conferenza stampa che la punizione per le frasi razziste del proprietario dei Los Angeles Clippers Donald Sterling sarà la squalifica a vita e una multa di 2,5 milioni di dollari. Inoltre sarà costretto a cedere la proprietà della squadra al termine della stagione in corso.

Una sanzione che di sicuro fa notizia vista la severità, ma che trova d’accordo molti, compreso l’allenatore dei Clippers Doc Rivers: «Silver è stato fantastico, ha preso la decisione migliore che potesse prendere. Ho comunicato la notizia ai giocatori e anche loro non possono che accoglierla con soddisfazione. Sono fiero di loro per l’impegno nel combattere frasi di questo tipo, così come sono grato alle altre squadre NBA per la partecipazione».

Sterling non potrà assistere ad alcuna partita NBA, allenamento o qualsiasi altra manifestazione. Anche la società di Los Angeles in un messaggio ai media ha appoggiato la decisione del commissario: “Siamo d’accordo con quanto deciso, ora inizia il processo di rifondazione”.

Magic Johnson ha twittato appoggiando Silver, mentre molti tra gli altri proprietari si sono manifestati in favore del nuovo commissario NBA. Anche il proprietario dei Mavericks Mark Cuban, che ha collezionato una serie di multe per comportamento scorretto nei confronti degli ufficiali di gara si è detto soddisfatto. La squalifica di Sterling è una tra le più severe sanzioni nella storia NBA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche