Get Adobe Flash player

Parker accusato di razzismo, spiega le sue foto

parker dieudonne gestureLa polemica è partita dal gesto di Nicolas Anelka, che dopo aver segnato con la maglia del West Bromwich Albion nella sfida con il West Ham United, ha esultato con un gesto che per molti rappresenterebbe un gesto nazista. Da quel momento in Francia e di conseguenza nel resto del mondo sportivo molti hanno voluto dire la loro. Anche Tony Parker è stato coinvolto dopo che, a poche ore di distanza, sono uscite alcune foto sue e del suo compagno di squadra e connazionale Boris Diaw che, insieme al comico e attivista francese Dieudonne M’bala M’bala, facevano lo stesso gesto.

Parker in un lungo comunicato ha spiegato: «la foto con Dieudonne è di almeno 3 anni fa. Quando ho fatto quella foto credevo fosse solo un gesto comico e non avevo alcuna idea che fosse in qualche modo collegabile a qualcosa di politico. Di sicuro non ripeterò più quel gesto e chiedo scusa se posso aver offeso qualcuno. Spero anzi che questo episodio possa servire da esempio per tutti, in modo da prestare più attenzione a gesti o atteggiamenti che possano offendere».

Dieudonne è conosciuto in Francia come comico, ma anche come personalità di rilievo dell’opinione pubblica e molte volte è stato coinvolto in polemiche associate all’antisemitismo. Lui stesso però ha spiegato che non si tratta di un gesto legato al periodo nazista, ma di qualcosa che significa ribellione.

La comunità ebraica francese pensa però che Parker debba prendere una posizione più netta. «C’è qualcosa che deve dire in difesa dei tanti suoi tifosi di religione ebraica», ha dichiarato il Rabbino Abraham Cooper, «avrebbe dovuto condannare gesti di questo tipo e non semplicemente prendere le distanze».

Sembra che il play francese sia stato trascinato in una questione a lui lontana sia nel tempo che idealmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche