Get Adobe Flash player

Kobe spera nel debutto già domenica

Kobe Bryant, Pau Gasol - LakersLe immagini della sua schiacciata in allenamento hanno fatto il giro del mondo e hanno mostrato un Kobe Bryant in salute. Certo la forma ottimale è ancora lontana, ma dal momento della rottura del tendine d’Achille a oggi il numero 24 dei Lakers ha bruciato le tappe. Ora si appresta a giocarsi una stagione che avrebbe dovuto vivere da spettatore e si pensa a un suo ritorno in campo già per la sfida in programma domenica contro i Toronto Raptors.

«Non ho bisogno di tornare a giocare a tutti i costi da subito per dimostrare di essere un grande giocatore», ha dichiarato Kobe, «ora è il momento di essere lucidi e mancano ancora delle verifiche per capire se sono in grado di giocare». Il programma ora è quello di rimanere a Los Angeles, mentre la squadra si sposterà a Sacramento, per fare dei test nei prossimi due giorni.

«Lo scenario perfetto sarebbe quello di tornare in campo, ma se vediamo che non ci sono tutti i presupposti dobbiamo fare un passo indietro e capire quanto ancora ci sarà da aspettare», ha continuato Bryant.

«Il tendine non mi dà problemi e questo per me è già un fatto importante. Ora devo riacquistare la sicurezza dei movimenti e posso farlo solo con la fisioterapia. Sono sicuro che al momento sarò limitato nei movimenti e nella tenuta e non sarei mai in grado di gestirmi in campo in queste condizioni. Sto però provando a farmi trovare pronto già per domenica».

Alcuni lo davano quasi per finito, vista l’entità dell’infortunio, ma un giocatore di questo tipo non è abituato a mollare. Ora i Lakers, che si sono comportati benino in sua assenza, cambiano decisamente volto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche