Get Adobe Flash player

VIDEO: Altro stop per Rose. Bulls sotto shock

derrick rose bullsIl terzo quarto della sconfitta dei Bulls contro i Blazers ha fatto rivivere l’incubo dell’infortunio a Derrick Rose, compagni e tifosi. Con 3,20 ancora da giocare il play MVP del 2011 ha perso il controllo dopo un cambio di direzione, senza alcun contatto, dopo che Batum ha intercettato un passaggio di Noah. Successivamente Portland ha fallito il canestro e, durante il timeout, Rose ha abbandonato il campo prendendo la strada dello spogliatoio, dove è rimasto fino al termine della gara.

Il numero 1 dei Bulls ha poi lasciato il Moda Center di Portland con le stampelle, visibilmente impaurito per uno stop che potrebbe compromettere il recupero e l’intera stagione dei Bulls. «È visibilmente scosso e non riesce a mettere peso sulla sua gamba destra», ha dichiarato coach Thibodeau, «ma non voglio esprimere giudizi o fare previsioni fino a che non effettuerà un controllo, previsto per la giornata di sabato».

Taj Gibson ha voluto però tranquillizzare l’ambiente: «Subito dopo la partita sono andato a vedere come stava e mi è sembrato tranquillo. Ha detto che voleva solo aspettare l’esito della risonanza magnetica».

Luol Deng però già comincia a pensare al periodo nel quale saranno costretti a fare a meno di Rose: «È già successo in passato e non pensavamo di dover fare ancora i conti con la sua assenza. Noi però dobbiamo pensare a giocare da squadra e a vincere».

Sulla stessa linea l’ultima battuta di Thibodeau: «Nessuno ci affronterà con timore, anzi proveranno a prendere vantaggio dalla sua assenza. Dobbiamo farci trovare pronti e prepararci da subito per la prossima gara».

Inutile sottolineare che un lungo stop per Rose taglierebbe fuori i Bulls dalla corsa all’anello, oltre che potrebbe distruggere psicologicamente un giocatore che stava lentamente riacquistando una sicurezza in campo.

Ecco il video della partita di Rose, con il momento dell’infortunio:

2 risposte a VIDEO: Altro stop per Rose. Bulls sotto shock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche