Get Adobe Flash player

Pessima partenza Celtics, bene Nets e Spurs contro Heat e Lakers

pierce james heat nets13 partite nella notte NBA che, malgrado sia appena iniziata, ha già dato qualche spunto interessante. Dalle prime battute sembra infatti che le squadre più quotate debbano sudare non poco se vogliono occupare le prime posizioni in classifica. Ad averlo imparato subito sono proprio i favoriti e i campioni in carica dei Miami Heat, che dopo la vittoria inaugurale, sono alla seconda sconfitta di fila, subita per mano dei Brooklyn Nets.

La squadra di coach Kidd interrompe una serie di 13 sconfitte consecutive contro gli Heat che durava dal marzo del 2009. La vittoria di questa notte interrompe un’altra striscia record, visto che per la prima volta LeBron James e Dwyane Wade perdono pur avendo realizzato almeno 20 punti a testa, non era mai successo dal gennaio di quest’anno, per 21 partite consecutive.

Ottimo inizio per i finalisti della scorsa stagione. Gli Spurs, pur privi di Tim Duncan per una forte contusione al petto, vincono anche la seconda delle prime due gare contro i Lakers. Il sistema di gioco di Popovich sembra non invecchiare mai, anche se la squadra di Los Angeles è sembrata ancora arrugginita.

Il processo di rinnovamento che ha coinvolto i Celtics sembra partire nel peggior modo possibile:  dopo la sconfitta con i Raptors nell’esordio, rimediano batosta “storica” in casa contro i Bucks. Negli anni di Doc Rivers infatti non era mai successo che la squadra di Boston perdesse un partita facendosi rimontare un vantaggio di almeno 20 punti nell’ultimo periodo. Prima della gara di questa notte il record era di 98 vittorie su 98.

Forse il giocatore che in questo inizio stagione ha fatto vedere le cose migliori è Chris Paul. Dopo la partita pazzesca contro Golden State, nella notte conduce i Clippers alla vittoria contro i Kings, con 26 punti e 10 assist. Messi insieme ai 20 punti e 17 rimbalzi di Blake Griffin rendono questa coppia la più produttiva degli ultimi anni. È infatti la decima volta che i due sono in doppia doppia contemporaneamente, nessuno nella NBA ha fatto meglio da due anni a questa parte.

San Antonio Spurs
@ Los Angeles Lakers
91 : 85
Los Angeles Clippers @ Sacramento Kings 110 : 101
Utah Jazz @ Phoenix Suns 84 : 87
Portland Trailblazers @ Denver Nuggets 113 : 98
Dallas Mavericks @ Houston Rockets 105 : 113
Detroit Pistons @ Memphis Grizzlies 108 : 111
(95 : 95)
Miami Heat @ Brooklyn Nets 100 : 101
Oklahoma City Thunder @ Minnesota Timberwolves 81 : 100
Milwaukee Bucks @ Boston Celtics 105 : 98
Toronto Raptors @ Atlanta Hawks 95 : 102
Cleveland Cavaliers @ Charlotte Bobcats 84 : 90
New Orleans Pelicans @ Orlando Magic 90 : 110
Philadelphia 76ers @ Washington Wizards 109 : 102

Una risposta a Pessima partenza Celtics, bene Nets e Spurs contro Heat e Lakers

  • Alexis eiromene scrive:

    Per i celtics e la ridicola prestazione contro i bucks un solo nome: wolters da south dakota state university (unsung hero come pochi); di contro bene faverani (parenti italiaci ???).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche