Get Adobe Flash player

Olajuwon: «La coppia Howard-Lin è letale»

hakeem-olajuwonDalle parti di Houston è una vera istituzione, ma nella sua nuova veste di allenatore e scout ha fatto il giro della NBA, aiutando molti giocatori, specialmente insegnando loro i movimenti in post di cui è maestro. Adesso Hakeem Olajuwon è tornato ai Rockets concentrandosi sull’ultimo arrivato Dwight Howard, per aiutarlo a integrarsi e per dargli qualche consiglio prezioso. Un centro dominante come l’ex Magic e Lakers ha bisogno di una spalla e Olajuwon l’ha individuata in Jeremy Lin.

«Ho visto pochi movimenti offensivi e posso dire che la combinazione tra i due è letale», ha dichiarato il nigeriano, «si vede subito che sono gasati all’idea di giocare insieme e ti viene subito da pensare che finalmente ci siano gli ingredienti giusti per un’ottima stagione». Senza sottovalutare James Harden, Olajuwon ha voluto sottolineare l’importanza di Lin: «Credo che giocherà un ruolo fondamentale nei Rockets e può dare il giusto apporto. La pressione è tutta su Dwight e James, ma è lui l’elemento base per vincere».

Già dalle prime ore insieme a Howard il 2 volte campione NBA si è detto sorpreso: «Dwight può dominare l’intera lega a mani basse. Ha esattamente quello che serve e inoltre ha la giusta cultura del lavoro per riuscirci».

Parole pesanti dette da uno che ai Rockets rappresenta molto: inserito nella Hall of Fame nel 2008, Olajuwon ha vinto il premio di MVP nel 1994 e quello di MVP delle finali nel 1994 e 1995. A Howard basterebbe ripercorrere un quarto della carriera del suo predecessore per essere ricordato.

Una risposta a Olajuwon: «La coppia Howard-Lin è letale»

  • Anonimo scrive:

    Howard non è letale neanche con una bomba atomica nelle mutande. O almeno secondo quanto ha fatto vedere la scorsa stagione ai lakers

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche