Get Adobe Flash player

LeBron non pensa all’estate dei free agent: «Voglio solo il terzo titolo»

lebron mvpIl mercato NBA ha regalato grandi novità, ma molte volte si è detto e scritto che quest’estate non sarà niente in confronto alla prossima, che diventerà quella dei “free agent di lusso”. Per citarne solo alcuni: Carmelo Anthony, Chris Bosh, Dwyane Wade Amar’e Stoudemire, Kobe Bryant e LeBron James. Proprio LeBron ha voluto dire la sua riguardo alla sua condizione, cercando di mettere la parola fine alle continue domande sul suo futuro al termine della stagione alle porte.

«Ancora non ho idea di cosa farò», ha dichiarato il Prescelto, «quello che spero al momento è di rimanere a Miami fino al termine della mia carriera e di continuare a lottare per il titolo. In queste cose però niente è certo. Se da bambino mi avessero detto che si sarebbero smembrati i Bulls di Jordan non ci avrei creduto. Non avrei mai potuto pensare che potesse non giocare con Pippen o non essere allenato da Phil Jackson, eppure è andata così».

«In questo momento mi sento il leader di questa squadra e voglio solo pensare a portare a casa il terzo anello», ha poi continuato. «Voglio solo che i giornalisti la smettano di farmi sempre la stessa domanda. Cambia il modo, ma il succo è sempre lo stesso e io non ho intenzione di pensarci adesso. Lo devo ai miei compagni e ai tifosi».

«La prossima volta che qualcuno dovesse farmi una domanda a proposito di questo risponderò: “Ho già risposto, ora parliamo di questa stagione”».

Non vuole più aprile l’argomento quindi e Pat Riley, presidente dei Miami Heat, è d’accordo: «Gestiremo la cosa come abbiamo fatto con Wade nel 2010. Non ho ancora parlato con lui della prossima stagione perché voglio che in questa le cose rimangano esattamente le stesse. Quindi che noi vinciamo l’anello».

Caso chiuso, almeno fino alla prossima intervista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche