Get Adobe Flash player

Harrison Barnes candida Golden State per l’anello

harrison barnesLa fantastica cavalcata dei Golden State Warriors della scorsa annata si è interrotta in semifinale di Conference, per mano dei San Antonio Spurs; ma per quello che hanno fatto vedere Stephen Curry e compagni, specialmente nei playoff, forse avrebbero meritato traguardi superiori. Il numero 30 originario dell’Ohio si è preso le luci della ribalta, soprattutto dopo che, con David Lee infortunato, si è dovuto caricare sulle spalle tutta la squadra.

Quello che molte volte non è stato sottolineato, oltre che l’ottimo lavoro di coach Mark Jackson, è la forza del gruppo, composto di molti gregari e pochissime prime donne. Tra questi c’è Harrison Barnes, che ha collezionato tutte le 93 presenze, tra stagione regolare e playoff, da titolare.

Il mercato degli Warriors ha visto andar via Jarret Jack, che è passato ai Cleveland Cavaliers, ma è arrivato Andre Iguodala. Questo mette Barnes nella condizione di lottare per un posto nel quintetto base, ma sembra che a lui non interessi: «Vincere le partite per me è molto più importante».

«Credo ci siano problemi peggiori», ha dichiarato al termine dell’allenamento, «sono molto fiducioso riguardo alle potenzialità di questa squadra e non fa differenza per me partire titolare o dalla panchina. L’anno scorso abbiamo fatto bene, ma quest’anno so che possiamo arrivare fino in fondo».

Barnes si sta preparando al meglio per l’inizio della stagione e sta cercando di migliorare alcuni aspetti della sua pallacanestro, come la gestione di palla e i movimenti di pick’n’roll. Visto che compirà 22 anni il prossimo 30 maggio l’estate per lui deve essere un momento per cercare di migliorarsi.

«Sono migliorato, almeno così mi sento adesso. Non vediamo l’ora di iniziare e vedere quante partite riusciremo a vincere. Le aspettative sono aumentate, ma noi sicuramente non ci tireremo indietro».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche