Get Adobe Flash player

LeBron James in corsa come presidente dell’associazione dei giocatori

lebron tema usa bestLeBron James non si accontenta dei successi sul campo e della popolarità in continuo aumento, secondo alcune fonti vicine al giocatore, starebbe seriamente pensando di concorrere alla carica di presidente della NBPA (National Basketball Players Association), l’associazione dei giocatori NBA finita sulle prime pagine dei giornali specialmente nella fase di lock-out.

L’unico dubbio che al momento sta frenando il Prescelto è la quantità di tempo che questo ruolo richiederebbe, visti gli impegni con gli sponsor, le serate mondane e ovviamente il basket giocato. James sta valutando questa possibilità con alcuni consulenti proprio in questi giorni, visto che il mandato dell’attuale presidente, Derek Fisher, che ha rinnovato per l’ultimo anno con i Thunder, termina quest’estate e la NBPA deve eleggere un nuovo presidente al massimo entro la fine di agosto, prima della annuale riunione di Las Vegas.

La lega al momento è in una fase transitoria, visto il licenziamento di Billy Hunter dalla carica di direttore esecutivo, accusato di appropriazione indebita. Non è chiaro se e quando verrà nominato un suo successore, visto che anche David Stern, commissario, finirà il mandato a febbraio, quando Adam Silver prenderà il suo posto.

Dopo Patrick Ewing negli anni ’90, nessuno così “di alto livello” è mai stato presidente della NBPA, ma anche l’amicizia con Chris Paul e le parole spese nel weekend dell’All Star Game, fanno pensare che James stia valutando seriamente questa possibilità.

Una risposta a LeBron James in corsa come presidente dell’associazione dei giocatori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche