Get Adobe Flash player

Anche T-Mac dice basta: «Forse giocherò oltreoceano»

Tracy McGradyDopo l’annuncio di Allen Iverson, un altro big del basket anni ’90/2000 comunica il suo ritiro. Dopo 16 anni da professionista Tracy McGrady ha infatti deciso di smettere con il basket, almeno quello a stelle e strisce. «Sono stati anni bellissimi e per me indimenticabili, ma arriva un punto in cui si deve capire che è il momento di smettere», queste le sue parole in un’intervista.

Il 7 volte All Star ha raggiunto l’apice della sua carriera con la maglia degli Houston Rockets, arrivando ad essere il top scorer della NBA negli anni 2003 e 2004. Subito dopo è cominciato un lento e costante declino che lo ha portato ai margini del basket che conta. Quando alla vigilia degli ultimi playoff è arrivata la chiamata dei San Antonio Spurs, McGrady sperava, oltre che finalmente di vincere una serie di playoff e un anello, di poter dimostrare ancora qualcosa sul parquet di gioco.

«Ho sperato di esser messo in condizione di dare un serio contributo, ma purtroppo non è accaduto. Quando Manu Ginobili ha avuto qualche problema fisico ero sicuro di poter dare una mano».

Un altro grandissimo giocatore conclude quindi la sua carriera, ma lascia aperta una porta per il basket oltreoceano: «Di sicuro con la NBA ho chiuso, ma voglia lasciar aperta qualche prospettiva per il basket giocato». La possibilità più concreta è un ritorno in Cina.

3 risposte a Anche T-Mac dice basta: «Forse giocherò oltreoceano»

  • Federicoc83 scrive:

    @KobeForever questa è una cazzata.
    Basta vedere le partite ai tempi di Houston (quella con gli Spurs ad esempio) per vedere che era tutto tranne che uno schiacciatore e basta.
    E’ stato sicuramente troppo discontinuo, ma fallito non direi proprio.

  • Anonimo scrive:

    Un fallito? È sstato forse uno dei più grandi degli anni ’90 e 2000. Capisco che ad alcuni non possa piacere ma dire che è un fallito e una vera stupidaggine

  • KobeForever scrive:

    Semplicemente un fallito…e ha pure il coraggio di lamentarsi per il poco spazio concessogli da Popovich…

    E’ bene che smetta…ogni squadra in cui ha giocato l’ha portata al fallimento…ogni singola volta…

    Era solo capace di fare schiacciate tanto spettacolari quanto inutili in partite che non contavano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche