Get Adobe Flash player

Tegola per i Knicks: J. R. Smith fuori 4 mesi

jr smithQuesta non ci voleva per coach Mike Woodson. Dopo pochi giorni dalla firma del contratto da 4 anni a 25 milioni J. R. Smith si è sottoposto ad un intervento al tendine rotuleo del ginocchio sinistro che lo costringerà fuori per 3/4 mesi. A darne l’annuncio sono stati i Knicks in un paio di tweet, ma hanno anche fatto sapere che erano a conoscenza delle condizioni fisiche di Smith anche prima della proposta del contratto.

Sicuramente si tratterà di saltare l’inizio della stagione, ma rimane da verificare in che condizioni il giocatore tornerà. Certo non credo che i Knicks immaginassero un periodo di riabilitazione così lungo, ma in questo senso forse è stato messo a punto il rinnovo di Pablo Prigioni.

I tifosi dei Knicks ora sono dubbiosi riguardo al contratto di Smith, anche perché offrire 4 anni a un giocatore con questo tipo di infortunio non sembra una strategia molto furba. È logico pensare che se un giocatore avesse solo un anno (o due) per dimostrare o confermare il suo valore, farebbe di tutto per tornare in campo il prima possibile.

Il contributo di Smith in stagione regolare è stato sicuramente utile, ma nei playoff è sceso notevolmente e se già al momento del rinnovo molti erano scettici ora i dubbi aumentano.

 

2 risposte a Tegola per i Knicks: J. R. Smith fuori 4 mesi

  • Rosco scrive:

    ho subito tempo fa lo steso identico infortunio di j.r. e secondo me i mesi saranno anche 5..
    e poi vediamo se tornerà competitivo.
    sinceramente mi sembra che NY si sia mossa veramente male sul mercato di pm e guardie.
    c’era il Beli che avrebbe firmato volentieri e invece hanno virato su Smith e Artest ..
    1 infortunato per mezza stagione e l’altro che è fuori come una parabola.. mah

  • ft4 scrive:

    un mio allenatore diceva sempre che e` quando hai le palle sudate che si vede veramente che tipo di giocatore sei. lui l`ha dimostrato nei playoff

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche