Get Adobe Flash player

Kobe probabilmente in campo in preseason

kobe infortunioAl momento dello stop molti hanno pensato che ci fosse una possibilità che Kobe Bryant non potesse più tornare in attività, non calcolando la tenacia e la forza di volontà che hanno contraddistinto la carriera di questo incredibile giocatore. A tre mesi dall’infortunio al tendine di Achille, che ha distrutto le speranze di andare avanti ai playoff dei Lakers, Kobe sta bruciando le tappe, portando molti a pensare che il suo ritorno, inizialmente pronosticato per novembre/dicembre, possa essere notevolmente anticipato.

È di questa idea il vice presidente dei Lakers Jim Buss, che, intercettato a Las Vegas durante la NBA Summer League, ha dichiarato: «Visto che sono a Las Vegas, posso dirvi che sono disposto a scommettere molti soldi sul fatto che possa tornare già in preseason. È impressionante vedere i progressi che ha già fatto fin ora. È disumano. So che tornerà solo quando è pronto e non per dimostrare qualcosa a qualcuno, ma sono convinto che sarà al più presto».

Kobe tornerà in campo prima del previsto, ma senza Dwight Howard, e Buss è tornato anche sulla vicenda del lungo attualmente in forza ai Rockets: «Sapevamo che probabilmente sarebbe rimasto per un anno, eravamo preparati. Non voglio dire che non volevo restasse, ma ero preparato e i tifosi devono stare tranquilli. Sapevamo cosa fare prima e lo sappiamo ora».

Le voci del momento sono proiettate già all’estate prossima, quella dei free agent di lusso. La strategia già in atto è portare in maglia gialloviola LeBron James e Carmelo Anthony. Al momento però è ancora fantabasket.

3 risposte a Kobe probabilmente in campo in preseason

  • Rosco scrive:

    Ahimè fino a quando ci sarà Bryant non vedo come sia possibile che arrivi uno come LBJ o MELO
    semplicemente perché kobe detta legge in campo e fuori e non permette a nessuno di oscurarlo minimamente; o fai come dice lui o non puoi giocare nei Lakers.

    ve lo immaginate Lebron che in allenamento sta li a prendersi i rimbrotti e le lezioni di Kobe?

    dal punto di vista tattico mi sembra che sia LBJ sia MELO generalmente vogliano la palla in mano,
    il primo come ala/play e l’altro quasi sempre in post basso e non vedo come possano spartirsi
    i possessi + importanti con Bryant.

    insomma sono 3 “gotoguy” che difficilmente possono convivere…

    ma con i Lakers tutto mai dire mai..

  • Anonimo scrive:

    Sarebbe meglio che puntassero su un play che faccia giocare la squadra e un centro dinamico che giochi molti pick n’roll, non come Howard che partiva sempre dal post. Peccato che di 1 e 5 ce ne siano pochi sul mercato di buona qualità. E poi dovrebbero prendere anche un’ ala piccola visto che è andato via artest

  • Toni scrive:

    Ma cosa se ne fanno di Melo se prendono King James? Non sarebbe meglio un play o un lungo forte?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche