Get Adobe Flash player

I primi malumori a Houston: Omer Asik chiede di essere ceduto

omer-asikL’arrivo di Dwight Howard ai Rockets ha reso felici i tifosi di Houston, scontentando quelli dei Lakers e delle altre squadre che gli hanno fatto la corte. Tra gli scontenti però c’è anche qualcuno della franchigia del Texas, evidentemente preoccupato per lo strapotere e della fama di cui gode Howard dentro e fuori dal campo. Si tratta del centro turco ex Bulls Omer Asik, che a poche ore dall’arrivo di Howard ha formalmente chiesto alla società di essere ceduto.

Dopo una stagione in cui ha iniziato da titolare ognuna delle 82 partite, con 10,1 punti, 11,7 rimbalzi e 1,1 stoppate di media, Asik ora sente che sarà messo da parte. La società ha subito respinto la richiesta e fonti vicine alla dirigenza avrebbero confermato che le intenzioni di trattenerlo ai Rockets non cambieranno.

Coach Kevin McHale, che sta allenando i Rockets durante la summer league, ha dichiarato: «Omer ha fatto una stagione incredibile ed è diventato uno dei migliori centri della NBA. Quando hai l’opportunità di prendere uno come Howard però non puoi fartela scappare. Sono convinto che riusciremo a trovare una soluzione per farli coesistere».

Come esempio McHale ha portato i Rockets degli ’80, che avevano in rosa Hakeem Olajuwon e Ralph Sampson.

Una risposta a I primi malumori a Houston: Omer Asik chiede di essere ceduto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche