Get Adobe Flash player

Howard: più Warriors che Lakers. Mavericks a caccia di guardie

howard banner stapleSiamo alle ore decisive per la decisione del free agent più quotato del momento, ma le voci porterebbero a pensare che i Los Angeles Lakers abbiano perso quasi completamente le speranze, a vantaggio dei Golden State Warriors. Nella giornata di ieri la squadra di Stephen Curry è stata la più attiva riguardo il mercato in uscita. Dopo il tentativo pubblico di scambiare David Lee, sono iniziati i sondaggi per scambiare i giocatori in scadenza e far spazio nel monte ingaggi per Howard: Andrew Bogut (14 milioni), Richard Jefferson (11 milioni) e Andris Biedrins (9 milioni).

Mentre allo Staple Center di Los Angeles già si cominciano a smontare i cartelloni dedicati a Howard con la scritta #STAYD12, anche negli ambienti dei Lakers si comincia a pensare a un piano B, visto che fonti vicine alla squadra hanno riferito che nella gara tra le squadre che aspettano Howard ora i gialloviola sono in quarta posizione.

Sembrano tramontate anche le speranze dei Dallas Mavericks, che aspettano solo di sapere la decisione di Howard per buttarsi alla disperata ricerca di un playmaker. Forse potrebbero pagare questa strategia visto che hanno perso già molti free agent nell’attesa. Monta Ellis, Mo Williams, Jarrett Jack, Chauncey Billups e Jose Calderon sono ancora disponibili.

Nonostante il colloqui con Kobe, Nash e società non sia andato per niente male, pare che l’offerta economica dei Lakers, che possono offrire un contratto di 5 anni che potrebbe arrivare massimo a 30 milioni annui (all’ultimo anno), non sia convincente. In più il gioco di D’Antoni non ha aiutato l’ambientamento di Howard.

Ovviamente tutto può cambiare nel giro di pochi minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche