Get Adobe Flash player

A Houston è già Howard mania: accolto da 10mila Rockets

Dwight-Howard-Rockets-Rally-600x362L’era di Dwight Howard a Houston è iniziata. In grande stile e con grande entusiasmo. Da parte di tutti. Del giocatore, che ha fatto di tutto per lasciare i Lakers. Della franchigia, che puntava a un colpo super per tentare l’assalto all’anello. E dei tifosi dei Rockets che hanno subito fatto sentire il loro affetto al nuovo arrivato.

Il primo passo del centro nel suo nuovo mondo è stato accompagnato da oltre 10mila tifosi, accorsi in massa nel centro di Houston, alla presentazione che i Rockets hanno volutamente rendere pubblica.

Appena arrivato, il nome di Howard è stato subito accostato a quello di altri grandi giocatori che in passato hanno indossato la maglia dei Rockets, come Moses Malone, Ralph Sampson, Hakeem Olajuwon e Yao Ming. Tutti accomunati in un unico video emozionale trasmesso durante la presentazione.

A ribadire quanto il colpo di mercato sia stato importante, ci ha pensato il proprietario dei Rockets Leslie Alexander: «Dwight è la più grande acquisizione di un free agent della nostra storia. Il suo arrivo ci rinforza ed è un bene per la città e per i tifosi. Tutti noi ci auguriamo che i nostri sostenitori possano vivere una grande stagione, questa squadra sarà molto divertente da guardare».

Lo stesso entusiasmo espresso dallo stesso Howard, che ha ribadito le parole dette dopo l’annuncio del suo addio a Los Angeles per approdare in Texas: «Sono felice di essere qui. Tutti a Houston sono stati grandi con me. Le parole non possono spiegare come mi sento. Per me è un nuovo inizio e non vedo l’ora di scendere in campo con la maglia dei Rockets, davanti a tutti questi splendidi tifosi. Voglio ricambiare l’affetto che sto ricevendo».

La Howard mania è appena iniziata. Al campo il compito di dimostrare che l’avventura ai Rockets sia più ricca di soddisfazioni di quella ai Lakers.

Una risposta a A Houston è già Howard mania: accolto da 10mila Rockets

  • BJ scrive:

    incredibile che abbia fatto di tutto per lasciare i lakers e rinunciando oltretutto a una sacco di milioni. doveva rimanere ai magic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche