Get Adobe Flash player

I Nuggets hanno scelto Brian Shaw. Ai Grizzlies Dave Joerger

brian shaw phil jacksonLa squadra di Denver ha scelto il nuovo allenatore dopo la partenza, con molte polemiche, di George Karl: sarà Brian Shaw, che è quindi al suo primo incarico da head coach, dopo quasi 10 anni come assistente allenatore. A confermare la notizia è proprio Shaw che ha dichiarato: «Sono onorato della fiducia che il presidente Josh Kroenke e il General Manager Tim Connelly hanno riposto in me. È da tempo che sognavo questo momento e sono preparato al meglio. Sono sicuro che tutto andrà alla grande».

Non è facile succedere a George Karl, Coach of the Year in carica e con 57 vittorie in stagione regolare e Shaw lo sa bene: «Ho sempre ammirato Karl come allenatore e dovremo partire da tutto quello che è stato fatto in queste stagioni. Io e il mio staff cercheremo di migliorare alcuni aspetti, trovando la giusta combinazione con le caratteristiche del gioco dei Nuggets della scorsa annata».

Un’altra panchina illustre che ha cambiato allenatore è quella dei Memphis Grizzlies. Nonostante l’ottimo lavoro di Hollins, che ha portato i suoi alla finale di Conference per la prima volta nella storia della franchigia, c’era aria di cambiamento. È stato scelto Dave Joerger, da 6 stagioni assistente proprio sulla panchina dei Grizzlies. Joerger ha conquistato il ruolo di head coach battendo, tra gli altri, proprio la concorrenza di George Karl.

Molti dei motivi della partenza di Hollins sono da attribuire all’arrivo del nuovo proprietario Robert Pera, che ha subito stravolto la rosa scambiando Rudy Gay. Da quel momento il rapporto con l’allenatore non è mai stato roseo e nonostante le dichiarazioni di Hollins che aveva manifestato l’intenzione di rimanere, la società ha optato per Joerger.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche