Get Adobe Flash player

Derrick Rose, prima l’Italia e poi il campo

Thibodeau RoseCon la fine della stagione 2012/13 dovrebbe arrivare alla conclusione anche la telenovela legata a Derrick Rose. Dopo un’intera annata senza mai mettere piede in campo, il play dei Chicago Bulls sembra essere finalmente pronto per il ritorno.

Ovviamente per l’inizio del prossimo campionato. Ma questa può essere già considerata una notizia importante, che quanto meno scoraggia le voci di un possibile ritiro che avevano iniziato a circolare. A tranquillizzare tutti, ci ha pensato ancora una volta il coach dei Bulls Tom Thibodeau, ormai da tempo il suo 1° primo difensore. «Direi che ci siamo. Ho potuto lavorare con lui per qualche giorno ed è stato fantastico. Il suo modo di muoversi mi ha reso molto ottimista, non vedevo velocità ed esplosività così da prima dell’infortunio. Ora è in grado di fare tutto, corre, salta, tira. Ma soprattutto sta bene e questa è la cosa che conta di più».

Thibodeau è poi tornato a parlare di quanto accaduto negli ultimi quattro mesi. Da febbraio, cioè da quando Rose ha avuto il via libera dei medici per tornare a giocare. Un annuncio che ha fatto sperare i tifosi di Chicago di riaverlo sul parquet. Ma rimasta vana fino alla 5ª partita di semifinale contro i Miami Heat, quando Marco Belinelli e compagni hanno chiuso il loro comunque ottimo cammino. «Derrick è sempre stato onesto con noi – prosegue il coach -. Voleva dare il suo aiuto ai compagni, ma non si sentiva al 100% e in questi casi è meglio non rischiare. E comunque non è vero che in allenamento era dominante come si diceva. Gli ho rivisto fare le cose che lo rendono unico solo negli ultimi giorni».

Rose ha quindi dato a tutti l’arrivederci all’inizio dell’NBA 2013/14. Ma i tifosi italiani non dovranno attendere fino a ottobre per rivederlo. Il fuoriclasse dei Bulls è pronto a intraprendere un tour europeo con il suo sponsor Adidas. E una delle tappe toccherà Milano, più precisamente nel weekend del 6 e 7 luglio. Un succulento antipasto in vista del nuovo campionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche