Get Adobe Flash player

Jordan vuole riprendersi gli Hornets

johnson bouges hornetsL’annuncio è atteso per la giornata di oggi, stando a quanto avrebbe rivelato una fonte vicina a Michael Jordan, attuale proprietario degli Charlotte Bobcats. La franchigia della Carolina del Nord starebbe per cambiar nome, tornando a chiamarsi Hornets. Si tornerebbe quindi al 2002, anno in cui gli Hornets si sono trasferiti a New Orleans, dopo aver giocato in North Carolina dal 1988. La squadra di New Orleans ha di recente comunicato di aver cambiato di nuovo veste, scegliendo il nome di Pelicans.

Il commissario NBA e Direttore Operativo Adam Silver ha comunicato che per un processo di questo tipo i tempi tecnici dovrebbero aggirarsi intorno ai 18 mesi, quindi anche calcolando un’accelerazione da parte della società di Charlotte, il cambiamento non potrebbe avvenire prima della stagione 2014/15.

Silver ha anche aggiunto che un cambiamento di questo tipo avrebbe ingenti costi, riguardanti le uniformi o i lavori di riallestimento di palazzetto e uffici e questo potrebbe far indurre ad un ripensamento.

Michael Jordan, proprietario dei Bobcats, pare invece deciso a riprendersi il vecchio nome. Sulle pagine del sito ufficiale, aveva spiegato in febbraio la sua posizione a riguardo: «I fan ci hanno inviato molti suggerimenti e alcuni ci chiedono di scegliere Hornets, altri di lasciare Bobcats e altri ancora di scegliere un nome completamente diverso. Non è una decisione facile e non sarà presa alla leggera. Dobbiamo optare per ciò che è meglio per la squadra e i suoi tifosi».

Da febbraio ad oggi la decisione sembra sia stata presa e quindi pare che rivedremo gli Hornets a Charlotte.

Come Hornets la squadra di Charlotte aveva acquisito una buona dose di tifosi e popolarità, mentre nelle vesti di Bobcats aveva conquistato la fama di squadra perdente, oltre ad aver registrato, nella stagione scorsa, il peggior record della storia NBA in stagione regolare: 7 vittorie e 59 sconfitte.

2 risposte a Jordan vuole riprendersi gli Hornets

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche