Get Adobe Flash player

David West: «Vorrei restare ai Pacers»

david west indianaPer parlare di futuro ci sarà ancora tempo. Ora in casa Pacers c’è qualcosa di più importante su cui stare concentrati, cioè la finale della Eastern Conference. Sotto 3-2 contro i Miami Heat, Indiana ha ancora tutte le carte in regola per tentare l’impresa e andarsi a giocare il titolo contro i San Antonio Spurs.

Ma con la fine della stagione che si avvicina e soprattutto con il mercato alle porte, inevitabile che si inizi a parlare del futuro. Soprattutto di quei giocatori dal destino incerto, in particolare i free agent. Condizione che riguarderà uno dei protagonisti della post season della squadra di coach Frank Vogel: David West.

Il lungo è, insieme a Roy Hibbert e Paul George, uno dei “Big Three” che sta tenendo in piedi i Pacers di fronte a LeBron James e compagni. Logico che in tanti inizino a interessarsi a lui. Ma per il momento sembra difficile un futuro del lungo 33enne lontano dallo stato dell’Indiana.

Lo ha dichiarato lo stesso West alla fine di Gara 5 giocata la notte scorsa a Miami rispondendo a Fox Sports Florida. «In queste ultime 2 stagioni abbiamo ottenuto ottimi risultati e mi piace come questo gruppo sia cresciuto. Per ora è presto parlare di trattative, ma i dirigenti di Indiana sanno che mi piacerebbe stare con loro anche in futuro».

Quella attuale è la 2ª annata che il ragazzo del New Jersey disputa a Indianapolis. Arrivato nel 2011 e rimesso in piedi dopo un grave infortunio al ginocchio patito nella sua ultima stagione a New Orleans. Con gli Hornets ha disputato 8 stagioni e ha ricevuto per 2 anni di seguito (2008 e 2009) la convocazione per l’All Star Game.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche