Get Adobe Flash player

A Vinny Del Negro non basta una grande stagione, niente rinnovo con i Clippers

Chris Paul, Del Negro - ClippersLa stagione NBA non è ancora finita ma è già iniziato il valzer delle panchine. Un po’ a sorpresa è cambiata quella dei Los Angeles Clippers. Vinny Del Negro non è più il coach, dopo che la franchigia californiana ha deciso di non rinnovare il contratto in scadenza a fine giugno.

Si chiude così dopo 3 anni una parentesi importante. Non senza un pizzico di sorpresa visti i buoni risultati ottenuti dall’ex Benetton Treviso e le parole spese in sua difesa da parte dei giocatori. A parte il record positivo in regular season (128-102), soprattutto nelle ultime 2 annate i Clippers hanno raggiunto risultati raramente ottenuti dai cugini più poveri dei Lakers. Risultati certamente legati all’arrivo di un fenomeno quale Chris Paul, ma a cui Del Negro ha contribuito non poco.

Un anno fa l’approdo alla semifinale della Western Conference (ko 4-0 con i San Antonio Spurs), dopo aver eliminato nel primo turno quei Memphis Grizzlies che ora sono lì a giocarsi le loro chance. Nella stagione appena finita, il titolo della Pacific Division, con 56 vittorie all’attivo (record assoluto per i Clippers) di cui 17 di fila piazzati in una fantastica striscia a fine 2012 (dicembre chiuso senza sconfitte!). L’esito negativo del primo turno di playoff, con la rivincita patita dai Grizzlies nonostante il 2-0 iniziale, è costato caro al coach di origini campane.

I vertici dei Clippers hanno ringraziato Vinny Del Negro per il lavoro svolto in questi 3 anni e sono subito partiti alla ricerca del nuovo capo allenatore. Anche se in questi giorni l’obiettivo primario resta un altro: tentare in tutti i modi di convincere Chris Paul a rimanere. Il play diventerà free agent da inizio luglio e a Los Angeles nessuno vuole farselo scappare. Anche per non vedere sprecati del tutto 2 anni di ottimo lavoro e di successi.

Una risposta a A Vinny Del Negro non basta una grande stagione, niente rinnovo con i Clippers

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche