Get Adobe Flash player

Ray Allen, record nella sua Milwaukee. Miami va sul 3-0

Ray Allen Miami HeatCi sono serie che si riaprono e serie che vanno verso la loro fine naturale. Quella tra Miami e Milwaukee appartiene sicuramente alla seconda categoria. 3 partite e 3 vittorie per gli Heat che continuano nella loro marcia spedita verso la riconferma del titolo. Dopo i 2 successi in Florida, LeBron e soci hanno fatto loro anche la 1ª in Wisconsin (104-91) e domenica potrebbe arrivare il 4° punto decisivo.

Protagonista della serata non poteva che essere uno che Milwaukee la conosce bene, cioè Ray Allen. Contro la squadra che lo ha lanciato nel 1996, la guardia californiana è entrato nella storia dell’NBA. Da oggi il suo nome capeggia nella classifica dei tiri da 3 punti realizzati nelle gare di playoff. I 5 realizzati questa notte lo hanno fatto salire a quota 322, 2 in più di quelle di Reggie Miller. Al 3° posto resta Kobe Bryant, fuori dai giochi per quest’anno.

«È ironico che questo record sia arrivato proprio qui, dove tutto è iniziato. Ho subito pensato a quando ho messo piede su questo campo per la prima volta» sono state le parole di Allen, che ha chiuso Gara 3 anche con il maggior numero di punti di Miami: 23.

L’apice di una prova non proprio mostruosa degli Heat, a parte un 3° quarto sui soliti standard. Ma tutti hanno dato il loro contributo. LeBron James si è “accontentato” di 22 punti, ma con un 9 su 14 dal campo. Bosh ne ha messi 16 con 14 rimbalzi. E anche Wade, protagonista di una serata storta (1 su 12), ha piazzato 11 assist e 9 rimbalzi. Chris Andersen ha confermato i suoi progressi con 11 punti, frutto di un 5-5 in appena 14 minuti.

I Bucks hanno fatto ciò che han potuto. In particolare nel primo tempo hanno fatto soffrire i Campioni, ma alla lunga non hanno retto il ritmo. I 16 punti a testa di Jennings e Sanders sono serviti a poco di fronte allo strapotere degli Heat.

La serie sta arrivando ai titoli di coda. A domenica l’appuntamento con il probabile punto del 4-0 che manderà Miami in semifinale e i Bucks alla chiusura di una stagione comunque da ricordare.

Una risposta a Ray Allen, record nella sua Milwaukee. Miami va sul 3-0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche