Get Adobe Flash player

Gallinari verso l’operazione. «Non vedo l’ora di ricominciare»

gallinari infortunioTre giorni sono ancora troppo pochi per farsene una ragione. Per Danilo Gallinari è il momento delle riflessioni e, soprattutto, dei rimpianti. Il brutto infortunio al ginocchio sinistro patito giovedì scorso, durante la gara dei suoi Denver Nuggets contro i Dallas Mavericks, ha messo fine in anticipo alla sua miglior stagione di sempre.

Niente playoff con Denver, a cui aveva dato un contributo decisivo (16.3 di media a gara che ne hanno fato il secondo miglior realizzatore). E niente Europei con la Nazionale, con il rammarico di Simone Pianigiani che si unisce a quello di George Karl. E, naturalmente, a quello dello stesso Gallo.

In attesa dell’intervento chirurgico, che dovrebbe avvenire tra tre settimane (possibile che a effettuarlo sia il chirurgo Richard Steadman, lo stesso che operò Alessandro Del Piero nel 1998 e Giuseppe Rossi pochi mesi fa), Gallinari ha parlato con la Gazzetta dello Sport. «Per ora sto facendo fisioterapia, ma già non vedo l’ora di riprendere ad allenarmi. Purtroppo ho subito capito che si trattava di qualcosa di grave, in quell’urlo che ho fatto dopo c’era di tutto, dolore, rammarico e paura. Le immagini? Non le ho riguardate e credo che non lo farò neppure in futuro».

Un lungo periodo di stop attende ora il Gallo. Stagione ovviamente finita e appuntamento all’anno prossimo. Con tutte le incognite che un infortunio grave come questo (rottura del crociato anteriore, ndr) possono comportare, non solo a livello fisico. Toccherà assistere da spettatore ai playoff a cui Denver si affaccia da protagonista. «Mi dispiace molto non poter finire questa stagione, c’erano ancora tanti appuntamenti importanti, anche con la Nazionale. Con Denver stavamo facendo cose straordinarie, raggiungendo un numero di vittorie record per la franchigia. Si respirava un’aria positiva. Sono sicuro che i miei compagni sapranno fare bene anche senza di me».

Un invito che i Nuggets hanno subito colto al volo. Nella prima gara dopo la maledetta vittoria contro Dallas, Denver ha messo al tappeto anche gli Houston Rockets. Con una prestazione super, fatta di 132 punti realizzati (ben 77 tra secondo e terzo quarto), massimo punteggio di quest’anno. Il Pepsi Center si conferma bunker inespugnabile, violato solo 3 volte in regular season, l’ultima a metà gennaio da Washington. Da allora, sono arrivate 20 vittorie di fila. Decisamente un bel biglietto da visita per una squadra che attualmente ha il 4° miglior record (53-24) di tutta l’NBA.

2 risposte a Gallinari verso l’operazione. «Non vedo l’ora di ricominciare»

  • Marco scrive:

    Forza galloooooo

  • azio scrive:

    Sono un tuo ammiratore fin da quando eri un ragazzino di belle speranze. Quando vado a Los Angeles a trovare mia figlia mi diverto a vantarmi con i tifosi dei Lakers e dei Clippers. Mi dispiace che tu soffra sia fisicamente che moralmente. Il male vedrai che passerà prestissimo e le soddisfazioni sportive arriveranno con gli interessi la prossima stagione. Coraggio ! Non ho dubbi comunque che ne hai da vendere! Ciao e dai notizie spesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche