Get Adobe Flash player

Cavaliers senza pace, quando torna Irving?

irvingSe in tante città si aspettano i playoff, in Ohio sono in molti ad augurarsi che la regular season finisca al più presto e si possa voltare pagina. I Cleveland Cavaliers continuano a vivere una stagione difficile, troppo condizionata dagli infortuni.

Infortuni che, uno dopo l’altro, hanno tolto di mezzo alcuni dei pezzi migliori a disposizione del coach Byron Scott. Anderson Varejao è stato fuori per ben 44 partite, Kyrye Irving 20 e Dion Waiters 12. E, a prescindere dal fatto che la squadra sia da tempo fuori dai giochi, il futuro non sembra più sereno all’orizzonte. Almeno non da qui alla fine dell’annata.

Waiters potrebbe essere costretto all’operazione e anche per il ritorno in campo di Irving non è ancora stata stabilita una data certa. Naturale quindi, che in questa situazione di emergenza, Cleveland sia nuovamente sprofondata nella situazione dei primi mesi. Quando perse ben 23 delle prime 28 gare.

Ora il bilancio è di 22 vittorie e 47 sconfitte. Una situazione non certo facilitata dal calendario che, recentemente, ha messo i Cavs di fronte a squadre assetate di punti per i playoff. Guardando gli ultimi 10 giorni, gli avversari si sono chiamati San Antonio, Indiana, Miami e Houston. In particolare, le ultime due gare hanno riassunto al meglio l’andamento dell’anno: prima l’impresa sfiorata con i Miami Heat dell’ex LeBron (ko 98-95 ma dopo essere stati avanti di 27 punti nel terzo quarto) e poi la pesantissima sconfitta con i texani (118-76, peggiore dell’anno).

Guardare al domani, magari con un po’ di ottimismo. Questo l’obiettivo dei Cavaliers. Dopo la partenza di King James, la franchigia ha provato a ricostruire, mettendo insieme un rooster giovane ma di grande prospettiva. Formato da gente come Irving (appena 21 anni compiuti sabato), Waiters, ma anche come Tristan Thompson e Tyler Zeller. Se gli infortuni staranno lontano, l’anno prossimo l’obiettivo playoff potrebbe non essere più così irraggiungibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche