Get Adobe Flash player

Steve Nash supera Magic Johnson

steve nash lakersLa vittoria di stanotte ha un sapore particolare per i Lakers, primo perché dedicata a Jerry Buss, storico proprietario recentemente scomparso, poi per come è arrivata, in termini di gioco di squadra, perché di fronte c’erano i Celtics, storica rivale e perché Steve Nash ha superato Magic Johnson nel conto degli assist in carriera, stabilizzandosi ora al quarto posto. Per il canadese gli assist in carriera ora sono 10,144, grazie ai 7 messi a segno contro i Celtics.

Toccante l’inizio, quando Kobe Bryant ha preso il microfono e dal centro del campo ha reso omaggio a Buss, definito “il più grande proprietario sportivo di sempre”. Subito dopo il minuto di silenzio con la storica sedia in tribuna illuminata è partito il video celebrativo con il sottofondo di “Time of your life” dei Green Day.

Sulla partita l’analisi è piuttosto facile: troppo poca cosa questi Celtics se una squadra come i Lakers è in serata. I giochi a due tra Howard e Bryant dimostrano che se si gioca insieme si può arrivare lontano.

I Celtics, sempre sconfitti nelle trasferte ad Ovest, devono pensare al mercato e il capitano Pierce non sarebbe troppo stupito se qualche trattativa coinvolgesse persino lui: «Se ci dovesse essere qualcosa di concreto sarei il primo a saperlo. Io faccio del mio meglio e la società deve pensare al bene del club. Si tratta semplicemente di lavoro». Una dichiarazione un po’ freddina per l’uomo simbolo dei Celtics.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche