Get Adobe Flash player

IN LIBRERIA: Quando il basket era il Jordan

Per gli appassionati di basket della generazione “pre new media” basta dire Aldo Giordani. Si perché prima che ci fossero gli NBA Action su Italia1, i canali in chiaro dove trovare qualche partita in diretta, il satellite, le dirette notturne di Sky o i canali stranieri e non che potessero offrire qualche azione, il basket per tutti aveva solo una voce e una penna, quella dell’intramontabile Aldo Giordani, detto da tutti “il Jordan”.

Il mondo del giornalismo sportivo passa per i racconti e le telecronache di Giordani, membro dal 2007 dell’ “Italia Basket Hall of Fame”, e a 20 anni dalla sua scomparsa viene ricordato e celebrato in un libro dal titolo “Quando il basket era il Jordan”.

C’’è sempre una nuova partita, un nuovo canestro da cercare. Forse questo sarebbe il messaggio che Aldo Giordani darebbe oggi. Per questo la famiglia ha pensato di raccontare la sua partita intensa e appassionata, nei diversi ruoli nei quali ha saputo e voluto giocarla.

Il libro è una raccolta, una sorta di multi testimonianza nella quale si ritrovano i pensieri dei tre figli, dei suoi allievi e di tante persone che lo hanno conosciuto. Ne scaturisce un storia ricca di aneddoti alcuni inediti, altri diventati nel tempo un po’ leggenda.  Una traccia di un avventura che ha segnato la storia dello sport e del giornalismo sportivo italiano. Tra le pagine s’intravede la pallacanestro di molti anni fa, il basket del boom, il giornalismo di Superbasket e la RAI della Domenica Sportiva.

Grazie a Luca Chiabotti, prima firma de La Gazzetta dello Sport, e a Flavio Tranquillo, voce autorevole di SkySport, suoi “allievi” e massimi esperti oggi del pianeta basket azzurro e mondiale, si analizza l’apporto professionale di Aldo Giordani in ambito giornalistico, da una lato per la stampa, dall’altro per la televisione.

Un libro interessante che non può mancare nelle librerie dei veri appassionati di basket.

Il libro è disponibile alla Libreria dello Sport, in Via Carducci, 9 – 20123 Milano o direttamente online, cliccando qui.

Per altre curiosità basta diventare fan della pagina facebook ufficiale:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche