Get Adobe Flash player

David Stern: «L’Europa avrà almeno una squadra nella NBA»

Il commissario NBA David Stern è arrivato al suo ultimo anno in carica, visto che la scadenza del suo mandato è fissata per il 1 febbraio 2014. Ha però intenzione  di lasciare questo ambìto ruolo con molte idee rivolte al futuro e al miglioramento della lega. In un’intervista alla trasmissione radio SVP and Rosillo della ESPN ha commentato la situazione del campionato ed ha detto la sua riguardo ad un’espansione della NBA fuori dal suolo nordamericano.

Non è la prima volta che Stern affronta questa questione, viste le dichiarazioni rilasciate ad inizio novembre allo Speaking Tuesday del Beyond Sport United, dove ha detto che la cosa più logica sarebbe una division europea, ma anche che non potrebbe accadere prima di 10 anni.

«Certo che penso che la NBA si espanderà, penso che ci saranno più squadre internazionali», ha dichiarato il commissario al programma radiofonico, «20 anni da oggi? Lo do per certo e saranno solamente squadre europee. In altri continenti sicuramente si arriverà ad esportare i nomi delle squadre, dei campionati o altro, ma non faranno parte della NBA per come la conosciamo oggi».

Sicuramente tra 20 anni Stern non sarà in carica per gestire l’espansione, ma a cominciare dal suo probabile successore, Adam Silver, si comincerà a pensare seriamente a questa possibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche