Get Adobe Flash player

VIDEO: It’s NY time!

Continua la favola dei Knicks, che nella notte si sono tolti la soddisfazione di uscire vincitori in casa degli Spurs. Non solo mantengono la loro imbattibilità, ma dimostrano di essere squadra vera, rimontando negli ultimi 7 minuti uno svantaggio di 12 punti, costringendo San Antonio a 7 errori su 9 tentativi e a 2 palle perse.

Eroe della serata è Raymond Felton con 25 punti e 7 assist, ma il più euforico è l’allenatore Mike Woodson: «Vittorie come queste ci fanno credere ancora di più in noi stessi. È la mia prima vittoria a San Antonio e sono felicissimo. Vincere qui è dura per chiunque». Prima sconfitta in casa per gli Spurs che avevano vinto le prime 3 sul terreno amico.

La chiave della partita è l’adattamento del gioco di Woodson alla marcatura strettissima su Anthony, condotto in campo da Jason Kidd. Il timeout a 7 minuti dalla fine ha dato la svolta ai Knicks: «È stato tutto molto caotico», spiega il coach, «io urlavo, i giocatori urlavano, ma si capiva che volevamo fortemente tornare in partita».

Ride anche l’altra metà della mela, vista la vittoria dei Nets sui Celtics, privi di Rondo per l’infortunio alla caviglia rimediato nel precedente impegno. Barbosa esordisce da titolare, ma i Nets, spinti da Williams e con un Lopez in gran serata, riescono a portare a casa la partita.

Molto del peso della sconfitta va sulle spalle del capitano Paul Pierce, che con Boston sotto di 3 a 35 secondi dalla fine, sbaglia entrambi i liberi.  «Ero ancora con la testa all’appoggio sbagliato, per me fare 0/2 è molto strano. Molta della colpa me la prendo io, ma la stagione è ancora molto lunga», ha detto a fine gara il numero 34 dei Celtics, che per la verità si è rifatto con una tripla al possesso successivo.

Pare che abbiamo trovato l’anti-Miami: i Knicks se non mollano arriveranno molto lontano, specialmente con il ritorno di Stoudemire.

2 risposte a VIDEO: It’s NY time!

  • KNICKS 26 scrive:

    Condivido con Valerio amare porterà via tanti possessi.. Anche se spero di sbagliarmi e che i knicks arriveranno in fondo .. Go Knicks

  • valerio scrive:

    per quanto riguarda la conclusione forse sarebbe più adatta la frase:”i Knicks arriveranno molto lontano,soprattutto se Stoudemire continuerà a stare fuori”…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche