Get Adobe Flash player

I Lakers licenziano coach Brown

Alla fine è successo quello che tutti si aspettavano. Secondo alcune voci riportate da ESPN Los Angeles i Lakers hanno deciso di esonerare Mike Brown.

L’appoggio di Bryant non è bastato a quanto pare. Sembra infatti che la società avesse deciso di aspettare almeno le prime 6 partite casalinghe prima di prendere una decisione, ma visti i risultati della squadra e il clima creatosi intorno ai giocatori si sarebbe deciso di agire subito, prima che la stagione prendesse definitivamente la piega sbagliata.

L’incarico verrà assunto da uno dei due vice Bernie Bickerstaff o Chuck Person, per poi provvedere a un coach definitivo per il futuro.

7 risposte a I Lakers licenziano coach Brown

  • BlackMamba scrive:

    infatti a LA che non capiscono nulla non hanno vinto niente…
    PS; io 10 milioni a Phil glieli avrei dati subito…se era quello il problema…
    PS2; Kobe The Best

  • luca scrive:

    Questo fatto dovrebbe avviare la vera stagione dei Lakers,impossibile che non vengano risultati.Kobe è lo stesso degli ultimi 5 anni (muscolarmente più ingrossato)ve lo ricordate Jordan nelle ultime 2 stagioni?identico.Pau sempre la solita classe,Meeta o Metta sta solo scaldandosi,in più metti un Howard nel picco degli anni per quanto riguarda la forma,Nash che sarà pur vecchietto,ma sempre uno da 10 e 10 assist,un quintetto che in pochi hanno,certo la panchina lascia un pò a desiderare,ma se Phil metterà mano sui gialloviola?egli non è un perdente!

  • valerio scrive:

    prima dell’allenatore dovrebbe cambiare la mentalità dei giocatori…

  • valerio scrive:

    Quando capiranno a LA che nn si costruisce una squadra mettendo insieme tanti fenomeni senza una logica sarà sempre troppo tardi…ma come si può gestire una squadra in cui kobe va dal coach e dice:io voglio almeno 25 possessi in isolamento,Howard dice:io voglio che mi si cavalchi sotto canestro almeno 30 volte;Gasol dice:io voglio almeno 15 possessi…ecc ecc…troppe individualità…

  • Federico scrive:

    era ora, Mike Brown non poteva gestire una squadra di alto livello e prestigio come i Lakers, e poi per saper tenere a bada lo spogliatoio devi essere Phil Jackson, qualcuno che conta davvero, che ha vinto.

  • Daniele scrive:

    Finalmente

  • Hennet scrive:

    Finalmente, un coach senza la minima idea di cosa fosse una fase offensiva!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche